Numerose le librerie coinvolte nel progetto. Clicca qui per approfondire 

Per le librerie interessate al progetto una lettera di presentazione:

Caro libraio,
 
Il panorama editoriale italiano si sta modificando con l’ingresso dei libri digitali (e-book) acquistabili su store (librerie) online e i dati indicano un timido ingresso destinato a crescere anche nel mondo della scuola, dove è già previsto l’ingresso dei libri scolastici in formato digitale, tale da far prevedere una richiesta sempre più ampia di titoli in formato e-book. Sysform Editore realizza e commercializza libri in formato digitale (e-book) nativo (non esistono in cartaceo) con un catalogo di testi per il mondo della formazione degli insegnanti e degli educatori e con libri per adolescenti e per bambini.
 
La caratteristica dei testi è determinata soprattutto dalla ipertestualità (video, audio, link esterni) che rendono i prodotti editoriali non antagonisti del libro cartaceo ma un’occasione di lettura differente. Per questo motivo Sysform Editore ritiene che le librerie rappresentino il luogo fisico dove poter acquistare anche e-book e che i librai rimangono punti di riferimento per i clienti che sono interessati anche alle nuove produzioni editoriali in formato digitale.
Abbiamo quindi attivato e presentato in esclusiva alla Fiera del libro di Torino un progetto di collaborazione con le librerie denominato
 
Smart e-book: gli e-book sullo scaffale

ora gli e-book li trovi anche in libreria

.
Info
Il principe Orpak e la primavera dei colori (Federico Monti) Stampa E-mail
Mercoledì 01 Dicembre 2010 07:32

 

Il Principe Orpak e la primavera dei colori.  di Federico Monti
 
 
Il principe Orpak e la primavera dei colori“ è la mia prima opera letteraria e nasce da un impulso profondo a dare voce ad alcune tematiche che ho maturato nel tempo sulle vicissitudine umane intorno e dentro di me…
Il testo è orientato ai bambini, essendo tra l’altro promosso come progetto didattico nelle scuole, ma leggendolo anche l’adulto resta coinvolto nell’avventura, che lo porta a rivisitare emotivamente la propria infanzia, scoprendone risvolti magari ancora poco chiari alla sua coscienza.
Scrivere il libro è stata per me una catarsi -essendo il racconto un vero e proprio percorso introspettivo alla ricerca del bambino interiore- e mi auguro che possa essere altrettanto per i lettori, piccoli ed adulti, che ne avranno la possibilità e la curiosità di leggerlo. 
 
 

Dall’intervista rilasciata ai bambini(nel testo):

 

 

Come ti è venuto in mente di scrivere un libro per noi bambini?

 

 
E’ stata un’ispirazione che è nata da spunti di vita reale, e da una mia intima esigenza di dar voce ad un impulso dell’ anima, perché in ogni adulto vive il bambino che si è stati, solo che l’adulto non se ne ricorda, e solo i bambini, i figli, possono rammentarglielo. La speranza è che adulti e bambini leggendo ed entrando emotivamente nel racconto, non potranno mai, mi auguro, scordarsi del fanciullo che sono stati, portando sempre con loro la spontaneità dei sentimenti, la loro naturale saggezza, e la capacità di vedere sempre i colori e i sapori della vita, cogliendone tutte le sfumature e il senso profondo, rendendoli così persone migliori in un mondo migliore.
 
 

Da “Il Principe Orpak e la primavera dei colori”:

 

 

“C’era una volta un castello all’interno del grande regno di Allen, al cui trono sedeva il potente re Ynot con al fianco la riverente regina Alem. I due potenti signori avevano una figlia maggiore Unam, ed un figlio minore, il piccolo Orpak.

 

 

In tutto il reame viveva molta gente di corte: giullari, servitù, vassalli e valvassori, tutte persone molto devote al trono, e tutte in qualche modo interessate ad ottenere qualcosa; ed infine c’era il fidanzato di Unam, Ilot, figlio di un re vicino.

 

 

Tutto il regno era governato dal potente Ynot, che lasciava però la cura delle cerimonie di corte, alla servitù e alla dolce e devota regina Alem.

 

 

I giardini erano rigogliosi, le piante e i fiori in primavera traboccavano dai vasi, l’acqua sgorgava vigorosa dalle fontane e la rendita della terra e delle attività commerciali di corte era prospera, le numerose battaglie combattute e vinte avevano reso bene al re, ma nonostante tutto ciò qualcosa… qualcosa sembrava non andare, sì qualcosa proprio non andava in quel regno…”

 

.
 

eBook Store

Scegli/Acquista il tuo e-Book

Servizi agli Editori

Dal libro cartaceo all'ebook

Servizi per gli Editori

 

Smart e-book

Gli e-book in libreria

Visita...

Rivista telematica di percorsi per l'integrazione


Promozione di Sistemi Formativi


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione di approfondimento cliccando su Cookies Policy. Per approfondimenti Cookies Policy.

Accetto i cookies